Creazione siti web

 

Sito Vetrina

 
Home » Creazione Siti Web » Sito vetrina

 

Cosa è un sito vetrina

 

Il sito vetrina quando si parla di servizi legati al web, è il termine che indica una determinata tipologia di sito web.

Il sito vetrina è un sito internet che viene utilizzato per presentare i prodotti e i servizi offerti dall’azienda rafforzando la sola percezione del brand aziendale.

Non si parla quindi di un sito complesso con servizi personalizzati e sezioni di notizie, ma semplicemente di un biglietto da visita o brochure online.

Solitamente è lo strumento con cui chi ha una piccola attività esordisce sulla rete internet

È una scelta che si effettua in fase di start up dell’azienda.

Infatti lo sviluppo e la crescita dell’attività uniti alla flessibilità offerta da internet, consentono col tempo a questa particolare tipologia di sito web l’ampliamento senza dover ricominciare tutto da capo e gettare via quanto fatto.

 

Quanto costa un sito vetrina

 

I costi di un sito vetrina variano e molto dipende dall’obiettivo che si vuole ottenere e di come si intende raggiungerlo.

Cosi come per un normale sito web alcuni imprenditori, pensando di risparmiare, si rivolgono al classico cugino che me lo fa gratis, allo studente universitario che per mantenersi agli studi, realizza siti web artigianali o peggio, ai siti a 99€ e facciamo tutto noi.

In questo caso il costo è limitato cosi’ come la qualità del risultato. Inoltre ci sono alcuni rischi legati alla conoscenza delle normative di legge

Lo studente universitario o il fantomatico cugino molto spesso non sono a conoscenza delle normative di legge che coinvolgono i siti web, come la normativa sulla privacy e i cookies, e delle evoluzioni che nel tempo, le leggi hanno.

Il risultato è di spendere poco all’inizio per poi dover correre ai ripari per sistemare la situazione, rivolgendosi a un professionista freelance o a un agenzia web.

Dunque, tralasciando la soluzione solo apparentemente risparmiosa che vi sconsiglio, il costo di un sito vetrina si colloca in una fascia di prezzo che va dai 500 ai 1500 euro.

Che cosa determina questa differenza nel prezzo? 

Sicuramente uno dei fattori discriminanti è il contenuto del sito e cioè cosa ci volete mettere.

Come detto, il sito vetrina è un biglietto da visita, una brochure online di conseguenza ognuno ha una personale visione su cosa inserire in un documento di presentazione della propria attività.

Più informazioni e contenuti, anche multimediali, si vogliono inserire e più tempo sarà necessario per realizzare il sito vetrina.

La seconda discriminante è legata al chi lo realizza. Un professionista freelance ha una conoscenza degli strumenti web, della tecnologia e delle normative di legge simile a quelle di una agenzia web pur non avendo i costi della struttura.

Per questo motivo, è probabile che costi meno.

 

Le pagine di un sito vetrina

 

Ogni giorno le persone cercano su internet  informazioni attraverso i motori di ricerca.

In Italia nella stragrande maggioranza dei casi, le ricerche vengono effettuate su Google (a questo link uno studio del sole 24ore).

Gli Italiani utilizzano Google per cercare informazioni sui prodotti e servizi che intendono acquistare.

Hai un’attività?

Non puoi più restare fuori dal business del web tutti lo hanno capito, soprattutto la tua concorrenza.

Per approfittare di questa opportunità bisogna partire dalla creazione di un sito web aziendale.

Per cominciare vanno bene anche le poche pagine di un sito vetrina.

Vediamo come strutturarlo analizzando le sue pagine principali.

 

Home Page

 

Per qualsiasi attività online questa è la pagina più importante e a maggior ragione questa considerazione è valida per un sito vetrina.

Studi recenti dimostrano che sul web,  un “visitatore” valuta se proseguire la propria visita, entro i primi 7 secondi dal suo arrivo su una nuova pagina.

La home page ha lo scopo di “catturare” l’attenzione di un utente e potenziale cliente, e invitarlo a entrare nel sito per approfondire la sua ricerca.

Avendo a disposizione cosi’ pochi secondi è importante comunicare da subito la tipologia d’azienda che si rappresenta.

Ad esempio un negozio di dischi dovrà mostrare le copertine degli ultimi successi mentre l’agriturismo mostrerà una veduta della tenuta o del casolare.

 

Chi Siamo / Mission

 

E’ una pagina importante del sito anche se viene poco visitata.

Da comunque l’immagine e la mission aziendale.

Non deve essere una pagina troppo lunga, il lettore ne deve cogliere i punti salienti. 

Sicuramente occorre fornire una breve descrizione dell’azienda e dell’attività, possibilmente della sua storia, e dei suoi principali servizi. 

I link a questa pagina devono essere presenti nella home page e nelle note a piè pagina con la dicitura “Chi Siamo” oppure “l’Azienda”.

Questo è quello che i navigatori interessati cercheranno.

 

Servizi e Prodotti

 

E’ una pagina essenziale nell’economia del sito vetrina.

Un elenco dei servizi e prodotti aziendali corredati da immagini e schede tecniche, è quello di cui il potenziale cliente ha bisogno per valutare se l’azienda può soddisfare le proprie necessità.

Si possono inserire, in questa pagina, le informazioni necessarie a comprendere la natura dei prodotti e servizi offerti.

In una fase successiva di ampliamento del sito si possono predisporre link verso pagine di approfondimento dei prodotti.

In questo modo utilizziamo la pagina dei prodotti e servizi come una specie d’indice con i rimandi a singole pagine di approfondimento.

 

Testimonianze

 

La maggior parte dei siti vetrina non contiene una pagina con le testimonianze di coloro che hanno usufruito di prodotti e servizi dell’azienda.

Questo perché molte società considerano la testimonianza come una forma di auto promozione che può essere percepita come non veritiera.

Inserire i commenti dei clienti è, invece, molto importante.

Non capita anche a te di chiederti, di fronte a un possibile acquisto online, “Come si sono trovati gli altri acquirenti di questo prodotto o servizio?”.

Il potenziale acquirente è motivato a leggere i pareri degli altri clienti.

Il motivo?

Valutare la qualità del prodotto e dell’azienda attraverso il giudizio di coloro che li hanno già provati. 

Inoltre li valuterà come attendibili se seguono questa regola.

“I commenti devono contenere i riferimenti dell’autore (nome, cognome, ruolo aziendale, indirizzo email, sito web) in modo da poter esser verificati.”

Grazie a questo accorgimento gli stessi assumeranno una maggiore credibilità.

 

Contatti

 

Questa è una pagina essenziale poiché stabilisce un legame tra il potenziale cliente e l’azienda, trasportando il visitatore dal mondo “virtuale” del web a quello “reale”.

La pagina dei Contatti, deve possedere un elenco di tutti i modi in cui è possibile contattare l’azienda: email, telefono, cellulare, fax, indirizzo postale, numero verde, skype, etc…

Dobbiamo fornire al cliente la possibilità di contattarci nella maniera che LUI preferisce.

Non puoi perdere un cliente solo perché hai dimenticato di pubblicare ad esempio, il contatto skype.

La pagina dei contatti, inoltre, deve poter essere raggiunta da qualsiasi punto del sito web aziendale. Il cliente può volersi mettere in contatto con l’azienda da qualunque pagina.

Queste sono le pagine indispensabili ma ne esistono altre che si possono inserire a seconda della tipologia del sito web aziendale.

Un classico esempio è la pagina del Dove Siamo, con una mappa e le indicazioni stradali per raggiungere l’azienda, in genere molto usata dalle strutture turistiche.

Un altro esempio è quello della galleria fotografica da utilizzare quando il prodotto o il servizio si possono auto promuovere con delle fotografie.

Le F.A.Q., una serie di domande e risposte sulle attività e i prodotti aziendali, il portfolio dove vengono indicate le collaborazioni con altre aziende, sono altri esempi di pagine che i siti vetrina possono avere.