Home » SEO » Scrivere per i motori di ricerca

Per i motori di ricerca il contenuto è fondamentale. Se avete letto qualcosa sull’ argomento SEO (Search Engine Optimization) siete a conoscenza del fatto che per farsi trovare dai motori di ricerca e principalmente da Google, occorre puntare molto sui contenuti.

Si, ma come scrivere questi contenuti? La risposta più immediata è “come li scriveresti per i tuoi lettori”. Infatti la cosa più importante in un sito web è l’informazione che passa attraverso i suoi contenuti.

E’ necessario che i contenuti siano comprensibili e chiari e aiutino il lettore a comprendere meglio l’argomento trattato. Traducendo il tutto in un unico concetto, bisogna scrivere dei contenuti di qualità che diano un valore aggiunto alla lettura in maniera tale che chi li legge li apprezzi e “segnali” alla comunità aiutandoci a scalare le classifiche di Google.

Come detto, il contenuto è fondamentale ma, in una ottica SEO, è possibile adottare alcuni accorgimenti per far si che il testo sia “appetibile” anche per gli algoritmi dei motori di ricerca. I motori di ricerca leggono continuamente e incessantemente le pagine del web per ottimizzare le ricerche.

Gli algoritmi di lettura delle pagine web leggono il contenuto testuale della pagina e cercano d’intuire l’argomento analizzando l’occorrenza delle parole e la loro importanza.

Il lettore umano è in grado d’intuire l’argomento di una pagina da una veloce occhiata alle immagini e dalle prime righe del testo, un algoritmo automatico ha bisogno di segnali che lo indirizzino verso la giusta direzione.

 

Come segnalare l’argomento della pagina ai motori di ricerca ?

 

L’argomento principale della pagina può essere identificato da una serie di parole chiave.

Individuate queste parole chiave basta farle comparire nel testo più volte in modo tale che l’algoritmo capisca da solo l’argomento. Noi non facciamo altro che dargli un piccolo aiutino :-).

Se sto parlando dei “migliori hotel a Roma” le parole chiave potrebbero essere “hotel Roma”, “migliori hotel” e “Roma”.

Evidenziate in grassetto le parole chiave in questo modo segnalate all’algoritmo del motore di ricerca quali sono le parole più importanti del vostro testo e aiutate il lettore a focalizzare gli elementi chiave.

Un altro prezioso suggerimento è quello di usare le intestazioni di pagina per dividere i vari paragrafi. Oltre che rendere più leggibile il testo questo accorgimento aiuta moltissimo l’algoritmo a capire l’argomento (titolo d’inizio pagina) e sotto argomenti (titoli di sezione).

Un esempio è questo stesso testo che state leggendo.

E’ diviso in sezioni per essere più leggibile ma anche per facilitare il lavoro dei motori di ricerca.

 

info@teutra.it - 339 772 9669