Home » Siti web » Come fare il backup WordPress utilizzando FTP o plugin

 

Vi siete mai chiesti come fare il backup WordPress ? Si tratta della prima regola da seguire se gestite un sito web, da non dimenticare mai per non rischiare di perdere tutti i dati sul nostro sito.

 

 

Perchè fare il backup di un sito WordPress

 

La maggior parte degli utenti si dimentica di questo particolare e i problemi a cui si va incontro, in caso di attacco hacker, sono  il mancato funzionamento del sito ed l’impossibilità di effettuare il ripristino per la mancata copia di backup del sito.

I siti web sono costantemente sotto il tiro degli hacker che cercano di violarli e utilizzarli ai propri scopi, mai leciti. Proteggere il proprio sito web in WordPress con plugin di sicurezza è un bene ma effettuare periodicamente dei backup di vi mette al sicuro da ogni rischio.

La procedura per eseguire il backup di  Wordpress richiede l’utilizzo di programma per la connessione FTP, io uso FileZilla che è gratuito ma la procedura presentata in questo articolo è più o meno la stessa anche per altri software.

 

Copiare tutti i file in locale

 

Installate e configurate il client FTP. Andate nella cartella principale del sito WordPress, solitamente chiamata ‘root’ o ‘directory principale’.

All’interno della directory principale sono contenuti tutti i file dell’installazione WordPress, di conseguenza dovrete selezionare tutti i file e trascinarli nella schermata di sinistra all’interno della cartella creata per il backup di WordPress sul vostro disco rigido.

Ricordatevi che la procedura può essere diversa solo per la posizione e per pulsanti, per tutto il resto, non troverete nessuna difficoltà a eseguirla anche su altri applicativi simili.

Per sapere il nome del database che viene utilizzato dal vostro sito dovrete fare riferimento a un file specifico che avete appena scaricato e salvato all’interno della cartella di backup.

Solitamente questo file ha il nome di wp-config.php, apritelo cliccate sopra con il tasto destro. Dovreste trovare la seguente stringa: define(‘DB_NAME’, ‘database_name_here’); al posto delle parole “database_name_here” sarà scritto il nome del database che viene utilizzato per il sito WordPress.

Nella schermata successiva selezionare ‘Esporta’ e finalmente entrare nella schermata finale, dove controllare che il metodo di esportazione sia rapido e che il formato del file di backup del database sia in SQL; infine cliccate su esegui backup.

Aggiornamento 16 ottobre 2015: Ho trovato, provato e installato un plugin che si occupa della sicurezza della nostra installazione WordPress e, tra le molteplici cose che fa, confeziona un file di backup del vostro sito e ve lo invia settimanalmente nella vostra casella di posta. Il nome di questo plugin è Ithemes security.