Google Adsense: Publisher e inserzionisti

Google Adsense è un programma di affiliazione per publisher messo a disposizione in maniera gratuita da Google. Pubblicare e gestire un sito o un blog con un numero di visitatori alto è una grande soddisfazione, ma rendere questa attività remunerativa è un traguardo che in molti si prefiggono.

L’advertising è quella forma di pubblicità che permette di guadagnare dal proprio sito Web. Nel web advertising vi sono gli inserzionisti, che vogliono pubblicizzare il proprio prodotto/servizio, e i publisher che espongono l’annuncio traendo profitto da questo.

Gli Annunci

Adsense funziona in questo modo: il publisher inserisce nel proprio sito web un codice JavaScript che identifica uno specifico spazio pubblicitario (dimensione, colore, sfondo, bordi, caratteri e tutto ciò che è necessario per integrare meglio l’annuncio all’interno del layout della pagina). Google, attraverso una serie di algoritmi, riconosce il tipo di contenuto scritto nella pagina che ospita l’annuncio, e edita gli annunci più pertinenti tra tutti quelli che ha a disposizione da parte degli inserzionisti.

Gli annunci visualizzati nelle pagine web sono quelli che gli inserzionisti inseriscono attraverso un altro strumento: Google AdWords.

Regolamento

Sebbene sia un programma di affiliazione gratuito e che genera profitto in maniera semplice, è necessario che i publisher abbiano dei requisiti legali e fiscali indicati nel regolamento. La mancata osservazione del regolamento di può comportare la disattivazione dell’account e l’allontanamento definitivo dal circuito (ban).

Inoltre è necessario:

  • Un account Google;
  • Contenuti da monetizzare (un sito web o altri tipi di contenuti conformi a quanto previsto nelle norme del programma ;
  • Un indirizzo postale valido.

Creiamo un account passo per passo

Vediamo adesso nello specifico quali passi compiere per creare un account Google AdSense e attivare il servizio di affiliazione.

Registrazione 

Per registrarsi bisogna accedere alla pagina del programma e compilare il modulo per l’iscrizione.

In questo modulo vengono richieste informazioni inerenti al sito Web che ospiterà gli annunci, come l’indirizzo URL e la lingua principale utilizzata nei contenuti, ed anche le informazioni personali dell’intestatario dell’account di Google (numero di telefono, indirizzo di residenza, indirizzo e-mail, ecc), sia nel caso in cui si tratti di un’azienda sia per persona fisica.

Convalida

Una volta completato il modulo d’iscrizione, bisognerà convalidare l’indirizzo e-mail. Google invierà un messaggio di posta all’indirizzo inserito e bisognerà confermare l’iscrizione.

Dopo aver effettuato queste due prime operazioni bisognerà attendere la verifica e l’approvazione da parte di Google; in media per questo passaggio devono passare almeno 2 giorni (potrebbe accadere che l’accettazione avvenga anche dopo una settimana, se si sono verificate troppe richieste nello stesso periodo).

Non appena l’iscrizione sia andata a buon fine, Google invia un messaggio di posta con tutte le credenziali per accedere al servizio.

Accesso alla dashboard

Con l’email dell’account e la password scelta nel momento dell’iscrizione si può accedere al pannello di comando, attraverso questo link

Creazione unità pubblicitaria

Per la creazione di un’unità pubblicitaria si procede nel seguente modo:

  • Aprire la scheda denominata “i miei annunci”;
  • Se si vogliono pubblicare gli annunci solo nel proprio sito bisogna scegliere “contenuti”, fare click su +Nuova unità pubblicitaria e assegnare un nome all’annuncio;
  • Fare click su Salva e ottieni codice.

Inserire codice sul sito

Inserire il codice creato nel codice HTML del proprio sito web oppure nelle interfacce preposte di WordPress o qualsiasi altro CMS e l’annuncio sarà visibile nella posizione che voi desiderate.

Se ad esempio si ha un sito WordPress inserire banner pubblicitari, come quelli forniti da Google Adsense è davvero molto semplice. Bisogna accedere alla pagina denominata “guadagna” e visualizzare i banner che si vogliono inserire. Si possono scegliere vari formati e posizionarli in diverse posizioni all’interno del proprio sito web. In questa videata è possibile vedere un anteprima del banner per poter valutare in maniera immediata quello più idoneo al sito. Il formato di banner migliore è il “Video Banner 30*250” posizionato nella parte alta del sito. Cliccare su Attiva e Salvare le modifiche.

Le indicazioni contenute in questa mini guida vi permetteranno di cominciare ad utilizzare al meglio il programma di affiliazione made in Google e acquisire, nel tempo, l’esperienza per ricavare dei guadagni con la vostra attività sul web. Per ulteriori informazioni, visitate il sito di Google Adsense e in bocca al lupo.

The following two tabs change content below.
Mi chiamo Melchiorre Schifano è sono un SEO e Web Designer o in altre parole, realizzo siti web moderni e compatibili con le moderne tecnologie e li ottimizzo secondo le regole dettate dai motori di ricerca. Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui social; a te non costa niente ma per me sarebbe un segnale di apprezzamento per il mio lavoro :-)