Stai pensando di allargare gli orizzonti della tua attività sfruttando le opportunità che il web offre? Allora eccoti alcuni suggerimenti per sviluppare una buona presenza online.

Ti avvicini per la prima volta al web e probabilmente hai molte domande a riguardo. Ad esempio su come realizzare un sito web adatto alle esigenze della tua attività. Altri dubbi possono sorgere in merito alla scelta dei social media sui quali investire e su come gestire la comunicazione aziendale.

Perché essere presenti sul web

Perché dovresti essere presente con il tuo marchio su internet? La risposta è semplice: per acquisire nuovi clienti. La tua presenza sul web non deve essere vista come alternativa alla attività fisica, ma parallela.

Non devi chiudere il negozio che hai in città ma più semplicemente aprirne un altro questa volta virtuale. Molti imprenditori sottovalutano la loro presenza online riducendola a una partecipazione quasi minore rispetto al loro negozio reale.

Rifletti un attimo. La presenza su internet della tua azienda ha diversi vantaggi: è una vetrina sul mondo che non chiude mai, sempre aperta ogni giorni dell’anno e a qualunque ora. Quale agente di commercio può garantirti lo stesso servizio?

Social o sito web?

Capita l’importanza del web molti si chiedono se sia meglio concentrare le risorse nella realizzazione di un sito internet oppure focalizzarsi sui social media. La risposta corretta a questa domanda è: entrambe le cose.

Motivi per essere sui social media

  • E’ gratis.
  • E’ probabile che i tuoi attuali clienti siano già presenti con profili personali sui social, e comunque passano diverse ore al giorno sui medesimi. Da uno studio del Sole 24 ore infatti, emerge che trentacinque milioni d’italiani passano almeno due ore al giorno sui social come puoi leggere da questo articolo.
  • I tuoi potenziali clienti passano due ore al giorno sui social, vuoi lasciare che la tua concorrenza ne approfitti?
  • Le persone se lo aspettano. Le pagine aziendali sui social media trasmettono un’immagine di solidità e professionalità del tuo marchio. I potenziali clienti potrebbero dimostrarsi diffidenti nei confronti di un’azienda assente sui social.
  • Dialogare con la clientela. Sui social puoi comunicare ai clienti le iniziative della tua azienda, offerte promozionali e quant’altro ma principalmente interagire con loro. La pagina sui social è un modo semplice e immediato per ottenere pareri sui tuoi prodotti e servizi, fornire informazioni, rispondere a domande e chiarire eventuali dubbi.
  • Strumenti utili per la pubblicità. I social network, le loro strutture pubblicitarie, la loro base di utenti, offrono interessanti opportunità. La pubblicità viene mostrata in base a parametri che puoi selezionare come sesso, età e città/regione ma anche in relazione agli interessi che i consumatori possono avere sui tuoi prodotti e servizi.

Dove e cosa?

I social sono tanti e non è necessario essere presente su tutti. Dipende dai prodotti e servizi che la tua azienda offre. Hai un negozio di fiori e le composizioni floreali sono parte importante del tuo business?  Allora è meglio concentrarsi sui social che hanno la fotografia al centro del loro progetto come ad esempio Instagram. Come dovrebbe articolarsi la tua presenza sui social una volta stabilito quali utilizzare? Eccoti una serie di suggerimenti

  • Informazioni sui tuoi prodotti e servizi. Per fare un esempio, come Teutra pubblichiamo dei post sui social media quando realizziamo un nuovo sito web cosi da informare i nostri followers e mostrare il nostro lavoro a nuovi potenziali clienti che ancora non ci conoscono.
  • Articoli utili. Hai letto un articolo che reputi possa essere utile per la tua clientela? Pubblica il link. Condividere conoscenze ed esperienze è la base dei social e del web più in generale.
  • Rispondere alle domande. Tutti noi sappiamo quali sono le domande più frequenti che ci vengono poste dai nostri clienti. Giochiamo d’anticipo e risolviamo ogni dubbio.
  • Curiosità sulla tua azienda e sui tuoi collaboratori. Mettere i tuoi cliente a conoscenza di alcuni retroscena curiosi della tua attività non costa nulla e può renderti più vicino a essi.
  • Materiali generato dai tuoi clienti come ad esempio recensioni, feedback e fotografie.
  • Promozioni. Offri un prodotto con uno sconto per un determinato periodo? Allarga la platea degli interessati, pubblica la notizia sui social.
  • Sondaggi. I miei clienti preferiscono il Barbera o il Dolcetto? Magari un sondaggio sui social può aiutarti a chiarire le idee.

I social media sono importanti per tutti i motivi che abbiamo detto. I social media però, non sono di tua proprietà mentre il sito web si. Mi spiego meglio. Immaginiamo questo scenario. Hai una pagina aziendale su, diciamo Facebook per nominare un social media conosciuto da tutti. Su questa pagina su cui hai investito negli anni parecchie risorse.

Cosa succederebbe se per ipotesi, Facebook chiudesse? La tua pagina andrebbe perduta e con essa tutti i tuoi investimenti. Per carità questa è solo un ipotesi e difficilmente questo potrà mai accadere ma serve a farti capire la differenza tra una pagina social e il tuo sito web.

In nessun caso potresti perdere la tua pagina web, a meno che non lo decida tu stesso. Questa è una premessa molto importante anche se spesso sottovalutata. Il sito web è e deve essere al centro della tua presenza su internet e le pagine social, pur essendo importanti, sono complementari al sito web di riferimento.

 

Motivi per la realizzazione di un sito web

  • Fatti trovare. Come abbiamo già detto, il sito web parla di te e della tua attività 365 giorni all’anno, 24 ore su 24.
  • Personalizzazione. I siti sono diversi tra di loro e non mi riferisco solo all’aspetto grafico o strutturale. In base agli obiettivi aziendali è l’imprenditore che decide le strategie, cosa pubblicare senza adattarsi alle limitazioni imposte dai social media.
  • Sperimentare. Metto il numero di telefono in alto e in evidenza? Ho più visite? Lo metto in basso a sinistra? Le visite al mio sito sono diminuite? Provo a toglierlo del tutto?
  • Ricerche su Google. Ogni giorno le persone cercano informazioni online ed eseguono miliardi di ricerche su Google. Spesso le pagine sui social non sono presentate nei risultati di ricerca, ma quelle dei siti web si.
  • Informazioni aggiornate sulla tua attività. Uno dei modi classici per far conoscere le aziende è la brochure che ha però il limite che una volta stampata non può essere modificata, a meno di stamparla di nuovo. Il sito web si può aggiornare con costi decisamente inferiori.
  • Modernità. Il sito web aziendale mostra un’immagine della tua attività moderna, al passo con lo sviluppo della tecnologia.
  • Gestione dei contenuti. Puoi decidere quello che pubblicare dal punto di vista del piano editoriale e cosa inserire sul tuo sito: un carrello per gli acquisti, l’iscrizione a una newsletter aziendale, un modulo di contatto.
  • I tuoi concorrenti hanno già un sito web. Non ti sembra un motivo sufficiente?
  • Commercio elettronico. Qualunque sia il prodotto o servizio che offri può essere messo in vendita anche su internet.
  • Costi. La realizzazione di un sito web e la sua gestione ha un costo decisamente inferiore rispetto alle classiche forme di pubblicità.
The following two tabs change content below.
Mi chiamo Melchiorre Schifano è sono un SEO e Web Designer o in altre parole, realizzo siti web moderni e compatibili con le moderne tecnologie e li ottimizzo secondo le regole dettate dai motori di ricerca. Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui social; a te non costa niente ma per me sarebbe un segnale di apprezzamento per il mio lavoro :-)