Tra tutti gli errori che allontanano i visitatori dal tuo sito web, l’errore 404 è al primo posto. Quando gli utenti atterrano su una pagina e non trovano ciò che si aspettavano, la cosa più probabile che faranno è lasciare il tuo sito e trovarne un altro.
Pertanto, creare una pagina di errore 404 personalizzata che offra scelte e informazioni è importante per migliorare l’user experience del sito e non perdere potenziali clienti.
Se non sei un’esperto ti consigliamo di affidarti ai nostri servizi di realizzazione siti Web a Torino. Se invece hai le competenze e vuoi provare a personalizzare una pagina errore 404, continua a leggere questo tutorial.

Le cause dell’errore 404

La pagina di errore 404 viene generata quando il server non riesce a trovare un contenuto specifico. Questo vale per un articolo o un’immagine. In generale, ci sono 4 motivi che causano l’errore 404 in un sito web.

  • Mancata installazione mod_rewrite.
  • Modifica del permalink.
  • Codice errato nei file index.php o search.php.
  • Eliminazione di una pagina.

Mod_rewrite – Per far funzionare il tuo permalink, devi assicurarti che mod_rewrite sia installato correttamente sul tuo server. Quindi, se appare una pagina di errore 404, la prima cosa da fare è controllare se c’è qualcosa di sbagliato nel mod_rewrite.

Modifica del permalink – Se hai cambiato di recente l’impostazione del permalink sul tuo sito WordPress, probabilmente, gli utenti non riusciranno ad accedere ai contenuti con i vecchi url.

Codice errato in Index.php o Search.php – Qualsiasi codice errato presente in questi file può portare a pagine o indirizzi non validi.

Eliminazione di una pagina – Se di recente hai eliminato una pagina, perchè aveva contenuti vecchi e obsoleti, o il tuo ecommerce ha modificato il catalogo dei prodotti, le vecchie pagine o i prodotti eliminati restituiranno una pagina di errore 404.

Oltre a conoscere cosa sta provocando una pagina errore 404 sul tuo sito web, è necessario adottare anche misure efficaci per limitare gli effetti negativi di un errore 404.

Suggerimenti su come creare una pagina di errore 404 personalizzata

Dunque è necessario progettare attentamente la pagina di errore 404 per mantenere sul proprio sito il maggior numero di visitatori possibile.

Detto questo ti guideremo nella creazione di una pagina di errore 404, fornita di un design personalizzato e di informazioni utili, che aiuteranno a trattenere i visitatori e a guidarli verso altre pagine del tuo sito web.

  1. Crea un modulo di ricerca
    La pagina di errore 404 di default non è affatto utile. Per un cliente che sta cercando i tuoi servizi o prodotti, imbattersi in una pagina 404 , potrebbe considerarti un gestore poco attento e non tornare più. La creazione di un modulo di ricerca interno al sito è una buona scelta. Ciò consente alle persone di cercare le informazioni sulla pagina ed essere indirizzato ad un’altro contenuto pertinente.
  2. Rendere familiare la pagina 404
    Quando i visitatori visualizzano una pagina di errore 404, possono credere di aver lasciato il tuo sito web. Pertanto, è necessario fornire loro suggerimenti che indichino che sono ancora sul tuo sito web. Per fare questo puoi creare un banner che contenga il logo della tua azienda o scrivere dei contenuti che rimandano in modo inequivocabile al tuo sito.
  3. Immagini adeguate
    Se un visitatore atterra su una pagina di errore 404  ha bisogno di capire perchè non trova quello che stava cercando. Praticamente, ha bisogno di scuse. Va bene se l’immagine è una foto di persone o un’immagine vettoriale. In ogni caso dovrebbe contenere un’ espressione triste. Solo in questo modo i lettori del tuo sito possono percepire le tue sincere scuse.
  4. Offri alcuni collegamenti utili
    Potresti aggiungere link che guidano i tuoi clienti alla home page del sito web. Oppure fornire link ai post più popolari, quelli più commentati, o i post più recenti. Insomma con l’inserimento di alcuni di questi collegamenti, la tua pagina 404 può essere utile per i visitatori che non hanno trovato i contenuti che cercavano, senza dover abbandonare il sito web.
  5. Rapporto sui collegamenti interrotti
    I collegamenti interrotti danneggiano l’esperienza dell’utente e il posizionamento SEO. Se hai un gran numero di articoli inclusi nel tuo sito web, eliminare o correggere i collegamenti interrotti tempestivamente può essere un problema. Quindi dovresti prendere in considerazione di utilizzare strumenti per individuare e correggere collegamenti interrotti, o consentire ai visitatori di segnalare i collegamenti interrotti nella pagina di errore 404.
  6. Impedisci l’indicizzazione di pagine 404
    Tutto ciò che hai fatto fin qui, è rendere la pagina 404 più utile e bella.
    Una pagina 404 personalizzata fornirà una migliore esperienza utente.
    Ma a parte questo, probabilmente vuoi impedire anche che la pagina venga indicizzata. In questo caso, è necessario che il server restituisca un codice di stato HTTP 404 effettivo.
The following two tabs change content below.
Mi chiamo Melchiorre Schifano è sono un SEO e Web Designer o in altre parole, realizzo siti web moderni e compatibili con le moderne tecnologie e li ottimizzo secondo le regole dettate dai motori di ricerca. Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui social; a te non costa niente ma per me sarebbe un segnale di apprezzamento per il mio lavoro :-)

Ultimi post di melchiorre schifano (vedi tutti)