Web agency : come scegliere ?

Web agency e posizionamento: istruzioni per l’uso

Una web agency è una società che offre servizi internet finalizzati all’advertising e alla comunicazione online. Entrare in contatto con una agenzia web è indispensabile per chiunque voglia pubblicizzare sul web un brand, un prodotto o un servizio e non voglia correre il rischio di rovinare la propria immagine aziendale avvalendosi del così detto cugino smanettone.

Esistono però web agency e web agency. E’ necessario sapersi muovere nella selva del mercato per scegliere la giusta agenzia web, tenendo ben presente la stella polare di ogni attività online: il posizionamento sui motori di ricerca. Di seguito, qualche criterio per riconoscere una buona web agency.

La tecnologia open source

Al giorno d’oggi, con l’enorme balzo in avanti che ha fatto la tecnologia negli ultimi anni non è più possibile fare affidamento su siti statici stile anni 2000. E’ necessario muoversi attraverso siti che siano per lo meno dinamici, in gradi dunque di accogliere le sfide che le dinamiche social impongono.

Il consiglio, dunque, è: se una agenzia web vi offre un sito statico, scappate: siete di fronte a gente incompetente o fuori dalla storia: a meno che stiate partendo con una nuova attività e per limitare i costi, decidete di esordire sul web con un sito vetrina, un biglietto da visita virtuale che potrà essere ampliato con l’evolversi della vostra attività.

WordPress: il CMS

Il CMS è un must per ogni web agency. Grazie alle piattaforme di nuova generazione si risparmiano ore di scrittura del codice e si permette al cliente di poter intervenire, dopo la realizzazione del sito, autonomamente. Badate bene però: accettate solo lavori fatti in WordPress. E’ il CMS più diffuso, più facile da usare per i neofiti (dunque utilizzabili anche dai non esperti) e in grado di offrire una gamma di plugin immensa, la maggior parte di questi gratuiti. Evitate le Web Agency che offrono Joomla et similia.

La cura dell’ off-page

Una buona agenzia web è consapevole che il lavoro non finisce nella costruzione del sito. Ai fini di una campagna di web marketing efficace è necessario curare anche, e forse soprattutto gli aspetti off-page. Dunque scegliete solo le web agency che offrono servizi quali realizzazione di contenuti di qualità, ricerca di relazioni e contatti con siti della vostra nicchia, gestione delle pagine social della vostra attività, etc…

Portfolio clienti della web agency

Una buona agenzia web, nonostante il periodo di crisi, ha sempre del lavoro da svolgere. Andate a spulciare il portfolio. Se questo consta di numerosi voci, la web agency è di qualità. Certo, non è un metodo che possa valere per le società nate da poco, in tutti gli altri casi è però utile.

Estetica

Cosa pensate nel vedere un dentista con i denti cariati? O un parroco che bestemmia? Il primo biglietto da visita è se stessi. Questo vale anche per le agenzie web. Date un’occhiata al loro sito ufficiale. Se è fatto bene, allora ci sono buone speranze che la web agency in questione sia di qualità. Altrimenti, girate alla larga.

Lo staff

Una buona web agency ha uno staff nutrito e completo, in grado di coprire tutte le attività del web marketing. In genere le professionalità che una web agency dovrebbe annoverare sono: web designer, web programmer, web manager, web master, grafic  editor. Se poi vi è anche un localizzatore, ossia la figura che rielabora l’intero sito per i mercati esteri (dalla grafica alla struttura al testo) allora la web agency è davvero ottima.

Article Marketing e il tuo sito web – teutra.it

Article Marketing e SEO

Il web 2.0 offre molte opportunità per chi vuole praticare del buon marketing. Una di queste è l’article marketing, strumento che si pone come estremamente efficace ma anche molto difficile da sviluppare pienamente. Alla luce di questo, una consulenza Seo è necessaria per ottenere risultati perlomeno sufficienti. Di seguito, qualche consiglio su come utilizzare larticle marketing ma anche per verificare la qualità di una eventuale consulenza Seo.

Innanzitutto è necessario specificare cosa si intende realmente per article marketing. Fare article marketing vuol dire fare marketing attraverso i contenuti testuali, dunque attraverso articoli, post, notizie che parlino del prodotto o del servizio che vogliamo promuovere.

Se per esempio si sta pubblicizzando una linea di articoli sportivi, i testi verteranno sulle vicende dello sport. L’article marketing, dunque, si fa attraverso una delle piattaforme “madre” che il web 2.0 offre: il blog. Ovviamente vanno bene anche i siti nella loro versione più classica, ma il blog è più indicato per l’aderenza alle dinamiche social (es. la possibilità di interagire per mezzo dei commenti).

Una buona consulenza Seo dovrebbe sviluppare un article marketing attraverso contenuti testuali di qualità. La sfida è quella del posizionamento e Google non perdona i contenuti di bassa qualità. Google, inteso come motore di ricerca, è anche il luogo delle cattive abitudini, delle regole aggirate, dei trucchi di bassa lega.

Uno di questi è l’article bombing, ossia la proliferazione di articoli simili ma diversi agli occhi dell’algoritmo googliano. Articoli che non aggiungono nulla a quanto c’è, e compromettono il successo degli onesti. Molti siti vengono creati ad hoc per “truccare le carte”. Siti che ospitano contenuti di article marketing di questo tipo, che non hanno nessuna linea editoriale, dunque né capo né coda. article marketing Ad ogni modo, una delle attività che sostengono l’article marketing, e sulle quali una buona consulenza Seo dovrebbe puntare, è il Link Building, la costruzione dei link.

Si tratta essenzialmente di creare collegamenti tra articoli e articoli, all’interno dello stesso sito e anche verso l’esterno. I collegamenti dovranno avere una ragion d’essere ben definita, che è quella della serendipità e dell’ipertestualità. Google premia i collegamenti pieni di senso, ossia quelli che integrano il contenuto di provenienza. In definitiva, l’article marketing è un ottimo strumento ma pretende, più degli altri, attenzione e risorse dedicate.

Potrebbe interessarti l’articolo Come mantenere aggiornato un sito web aziendale Perchè aggiornare un sito web aziendaleScrivere per i motori di ricerca

Agenzia web e garanzia di professionalità

Se stai cercando di capire se sia meglio affidare il tuo progetto web ad un’agenzia web o di tentare la soluzione fai da te, la lettura di questo articolo può esserti utile. Nello sviluppo di un progetto complesso come la progettazione e la realizzazione di siti web è necessario l’intervento di persone competenti e con esperienza e che conoscono il mondo del web e le sue dinamiche.

Non per portare l’acqua al mio mulino ma secondo me questo tipo di lavoro, racchiude diversi aspetti che devono essere necessariamente affrontati e sviluppati da persone competenti.

La realizzazione di un sito web, infatti, non comprende solo l’insieme grafico-strutturale del sito stesso. La parte più importante infatti, è quella dell’ottimizzazione del sito, del suo posizionamento sui motori di ricerca, e della strategia di marketing.

Nella realizzazione di un sito web si parte dalla ricerca di grafica, colori, font e stili, per selezionare quelli più adatti al tipo di attività dell’azienda committente. Solo una volta ottenute queste informazioni è possibile realizzare un prodotto che rispecchi in pieno l’identità dell’azienda stessa.

Il sito web ha lo scopo di attirare nuovi clienti, e di infondere a queste persone la fiducia nello scegliere la nostra azienda piuttosto che le altre. Questa emozionalità è possibile solo attraverso uno studio e una progettazione accurata.

Una volta ottenuto il risultato desiderato arriva il momento di far funzionare il sito. Per fare questo è necessario effettuare uno studio sui competitors e sul mercato relativo al cliente. Dopo di che si pianifica una campagna marketing completa di ottimizzazione SEO per il posizionamento sui motori di ricerca.

Tutto questo, se fatto da una agenzia web seria e professionale garantisce dei risultati, che altrimenti sarebbero impossibili. Al giorno d’oggi chiunque è in grado di realizzare 2 o 3 pagine web, ma questo non vuol dire realizzare un sito web funzionale e utile allo scopo.