Ricerca di parole chiave e completamento automatico 

Quando si fa una ricerca sui motori di ricerca, e in particolare su Google, trovare la corretta chiave di ricerca, la giusta keyword, può richiedere tempo. Spesso prima di trovarla, proviamo più volte ad inserirne una e non sempre siamo soddisfatti dei risultati che il motore di ricerca ci propone. Quello che molti non sanno è che Google ha già fatto la maggior parte del lavoro per noi. Tutto il giorno, e tutti i giorni dell’anno, Google “cattura” le ricerche degli utenti per alimentare il proprio database e raffinare l’algoritmo di ricerca.

completamento automatico

 

 

 

 

 

 

Se andate su Google e digitate l’inizio di una comune frase di ricerca, Google vi mostrerà la luce. Qui sopra, come esempio, ho digitato “parole ch” e il motore di ricerca mi suggerisce delle parole chiavi, direi meglio, le più probabili parole chiave in base a quanto digitato fino a quel momento. Questa funzione, chiamata completamento automatico o autosuggest ci indica quali sono le chiavi di ricerca più utilizzate dagli utenti.

E se ve lo dice Google, c’e’ da credergli :-) Se state cercando di ottimizzare una pagina web per una determinata parola chiave, questo è un buon punto di partenza per trovare gli incroci più utilizzati. 

Ubersuggest

Il completamento automatico che Google ci mette a disposizione è un’ottimo strumento ma se volessimo incrociare una parola con tutte le sue combinazioni, allora il processo potrebbe essere lungo. Per la ricerca di parole chiave, ci viene incontro Ubersuggest un fantastico sito che farà il lavoro sporco per voi. 

ricerca di parole chiave

 

 

 

ubersuggest alfabetico

 

Come prima cosa, inserite la chiave di ricerca di partenza nella casella query, selezionate successivamente la lingua del database sul quale volete effettuare la ricerca e, infine, specificate il tipo di ricerca (video, immagini, web, etc…). Nell’esempio dello screenshoot qui sopra, ho inserito la chiave “parole” ed ecco, qui a sinistra, una parte del risultato; un elenco di termini formato da dalla mia chiave “parole” più le migliori associazioni, le più utilizzate dagli utenti, raggruppate in ordine alfabetico e per ogni lettere dell’alfabeto. Fantastico, non credete?

Tra le altre cose, è anche possibile selezionare, da questo oceano di parole chiave, diverse chiavi per poterle poi esportare ed effettuare ulteriori indagini con altri strumenti di ricerca. 

ubersuggest lista

 

Conclusione

Ubersuggest, in conclusione, è un’ottimo strumento di brainstorming, può fornirci idee e raggruppare una quantità di parole chiave utili per le nostre ricerche di marketing. Quando è necessario trovare parole chiave per un mercato che non conosciamo, un programma di questo tipo è un punto di partenza essenziale.

 

The following two tabs change content below.
Mi chiamo Melchiorre Schifano è sono un SEO e Web Designer o in altre parole, realizzo siti web moderni e compatibili con le moderne tecnologie e li ottimizzo secondo le regole dettate dai motori di ricerca. Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui social; a te non costa niente ma per me sarebbe un segnale di apprezzamento per il mio lavoro :-)