Aggiornare un sito web è importante, vediamo perchè

Aggiornare un sito web è importante tanto quanto farlo conoscere in rete, Il ciclo di vita di un tipico sito web è contraddistinto da due fasi: la realizzazione ed il declino. La prima fase è quella della realizzazione, caratterizzata dall’entusiasmo, dalla novità. 

Dopo la messa on-line del nuovo sito web, vi è un grandissimo interesse, da parte di tutti, per il neonato sito internet.aggiornare un sito webIn special modo, in un’azienda, grande o piccola che sia, tutti si danno da fare per dare il loro contributo e il sito è usato come punto di riferimento per l’immagine aziendale. I potenziali clienti sono indirizzati al sito web per i dettagli informativi sui prodotti e/o servizi. Così come i primi mesi di vita sono caratterizzati dall’entusiasmo, piano piano ma inesorabilmente, cala l’interesse dell’azienda verso il proprio sito web.

 

Questo può accadere se, all’interno dell’azienda, nessuno ha il compito  di seguire e aggiornare il sito web oppure se non vengono destinate risorse per questa attività. Il problema è che i potenziali clienti continueranno a visitare il sito web aziendale, indirizzati dai motori di ricerca, trovando contenuti non aggiornati, o peggio, non più validi, prodotti e servizi non più attivi, design fuori moda, tecnologia obsoleta (avete presente i siti in flash tanto penalizzati da Google?). Il tutto con grave danno di immagine per l’azienda. A questo punto l’azienda decide di rifare il sito da capo e il ciclo riparte. Rifare completamente il sito web ha degli svantaggi per l’azienda.

  • E’ una perdita di denaro perché l’investimento fatto sul vecchio sito è completamente perso.
  • Costo elevato, e non previsto nel budget annuale, a intervalli periodici.

Il restyling di un sito web

Il ciclo di vita ottimale per un sito web aziendale non dovrebbe essere realizzazione – declino ma aggiornamento – restyling dove la realizzazione avviene solo una volta, all’inizio del ciclo, e il declino, si spera, non avverrà mai. E’ chiaro che nel lungo periodo, 5 – 10 anni, potrebbe essere più conveniente rifare il sito web per utilizzare nuove tecnologie.

Per focalizzarsi sul ciclo di vita aggiornamento – restyling di un sito web occorre designare una figura che si occupi della gestione del sito web se possibile, oppure incaricare una web agency che si occupi di questa attività.

Potrebbe essere utile pianificare un incontro tra la web agency e l’azienda ogni tre o quattro mesi  per discutere di eventuali cambiamenti da apportare al sito aziendale. Ecco alcuni esempiaggiornare il sito web

  • Inserire nuovi prodotti/servizi
  • Nuova linea grafica
  • Nuova sezione del sito (ad esempio le F.A.Q.)
  • Inserimento di un blog aziendale
  • Nuove parole chiave su cui puntare per il posizionamento

 

Aggiornare un sito web aziendale è meno costoso che rifarlo da capo ogni 4-5 anni, l’aggiornamento rappresenta un costo fisso che si può mettere a budget. E voi, tenete aggiornato il vostro sito web aziendale o lo abbandonate al suo destino?

 

The following two tabs change content below.
Mi chiamo Melchiorre Schifano è sono un SEO e Web Designer o in altre parole, realizzo siti web moderni e compatibili con le moderne tecnologie e li ottimizzo secondo le regole dettate dai motori di ricerca. Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui social; a te non costa niente ma per me sarebbe un segnale di apprezzamento per il mio lavoro :-)